igianni84

26 gennaio 2018

Nessun commento

Pagina iniziale Casale

L’OpenDay del Casale

L’OpenDay del Casale

Cosa guardare con molta attenzione quando si fanno scelte strategiche.

In questi giorni molte coppie sono alla ricerca della location. Avranno già deciso il periodo e probabilmente avranno già un’idea di stile, seppur confusa. Questi due lumicini, periodo e stile, però già valgono tanto ed anche se le idee non hanno preso forme e colori definiti, le coppie hanno già in mano elementi per decidere per una location che richiama lo stile semplice della natura oppure uno stile che sappia di opulenza, ad esempio.

Chi dopodomani sarà presente all’evento scoprirà il nostro che il nostro Casale ha uno stile inconfondibilmente naturale e sobrio e che custodisce il suo cuore antico in sale che parlano della storia della Terra di Lavoro con mobili e arredi d’autentico antiquariato. Appare, nel suo insieme, come un borgo antico, abbarbicato in altura, con una torre d’orologio che lo domina e lo caratterizza e con una terrazza panoramica, appena battezzata col nome di “Belvedere degli Angeli”, particolarmente indicata per le promesse e per i rinnovi d’amore, per le unioni civili e per chi, indipendentemente da tutto, ama rendere il proprio rito davvero personalizzato e fuori dagli schemi.

La sala del Camino è la sala più grande, solitamente dedicata al banchetto nuziale e che ha due grandi caratteristiche, la vicinanza della cucina che è un qualcosa di davvero importante perché non fredda i piatti espressi e le toilette, veri salotti, dove le signore di solito fanno uso dei kit e si incipriano il naso tra una chiacchera e l’altra.

Vedete sposi, il WeddingDay non è un evento, ma piuttosto uno scrigno di eventi e di emozioni. Ovunque è necessario respirare benessere e lasciare spazio per sentirsi a proprio agio tra tutti i comfort.

Un altro elemento su cui vi invitiamo a porre l’accento sono i volumi. Troppo spazio rischia la dispersione, troppo poco, invece, rischia una sensazione di affollamento che pure costringe al disagio degli ospiti.

Anche il clima incide sulla riuscita del WeddingDay. Terre troppo assolate o troppe calde o ancora troppo affollate dai flussi turistici rischiano di creare disagio agli ospiti ai quali invece dobbiamo offrire un’esperienza appagante e bellissima. E’ necessaria una piccola specificazione: il luogo del vostro WeddignDay deve piacere a voi coppia, deve rubarvi il cuore, deve lasciarvi immersi in una sensazione di benessere e bellezza e certo la comodità degli ospiti non può essere l’elemento di valutazione, ma è anche vero che il benessere dei vostri invitati gioca un ruolo importante perché la loro partecipazione, la loro contentezza e il loro piacere, rappresenta una cornice emotiva irrinunciabile.

Buona scelta e a domenica!

Per chi volesse registrarsi all’evento può farlo da qui http://clicsu.net/1CAy7

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.