Marianna Terracciano

02 settembre 2016

Nessun commento

Pagina iniziale Casale

Dalle antiche domus al Casale, la Rosa di Pompei è protagonista di un WeddingDay dal sapore molto sofisticato…

Chi sceglie il Casale, lo sa: il WeddingDay è questione di cultura… lo stile incarna un senso, un sogno, un progetto…

Nel WeddingDay di Michela, una parlamentare dal gusto sofisticato, la Rosa Antica di Pompei ha rappresentato il tema dell’evento… In realtà la Rosa Antica è risultato di studio e applicazione da parte del Laboratorio di Ricerche Applicate della  Soprintendenza di Pompei che ha fatto rivivere il fiore che ornava le antiche Domus…

Il nobile fiore è stato il punto d’inizio per una sposa evidentemente impegnata dalla sua vita lavorativa e che ha lasciato al casale tutta l’organizzazione, dalle partecipazioni alle bomboniere… 

04

La coppia rigorosa e formale, ma anche dolce e romantica ha vissuto un giorno intenso di emozioni. “Parole d’amore” qui e lì raccontavano con aforismi e poesie la loro storia e palloncini e fuochi piromusicali hanno dato brio al giorno più bello.

01

Lo stile era classico romantico con una nota glamour. Fiori dappertutto: ortensie, dalie e rose sweet avalanche in composizioni formali, ma morbide. Il segnaposto una scatolina in cristallo piena di fiori profumati. Il cadeau de marriage una pochette in seta di San leucio all’interno della quale era custodito un vassoio nel tessuto coordinato ai colori e al tema.

 

05

 

02

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.